Piano cottura a induzione. Pro e contro

Quando scegliamo la nostra cucina è importante valutare attentamente quale tipologia di fornello è più adatta alle nostre esigenze e quale ci garantisce una prestazione ottimale, senza un eccessivo dispendio di energia. Vediamo pro e contro del piano cottura a induzione.

Piano cottura a induzione. Una soluzione molto amata

Quando cuciniamo, oltre a scegliere ingredienti di prima qualità e a mettere a frutto la nostra creatività e passione, è importante avere a disposizione un ambiente funzionale e ben attrezzato, che ci permetta di avere tutto a portata di mano, e soprattutto di effettuare una cottura uniforme, che non alteri la qualità del cibo e che non ci faccia spendere troppo.

Quando scegliamo la nostra cucina è importante, quindi, valutare attentamente quale tipologia di fornello è più adatta alle nostre esigenze e quale ci garantisce una prestazione ottimale, senza un eccessivo dispendio di energia. 

Oggi, tra i fornelli più amati e ricercati sul mercato, abbiamo quelli a induzione.

Scopriamo quali sono i pro e i contro di questo piano cottura.

I vantaggi del piano cottura a induzione

I piani cottura a induzione sono i più amati dai nostri clienti, sia perché considerati più innovativi e moderni, sia perché più funzionali; ma vediamo più in dettaglio quali sono i vantaggi:

  • design pulito e minimale, adatto a qualunque tipo di contesto e stile;

  • consumi energetici più ridotti: essendo la cottura molto più rapida rispetto a quella  tradizionale, è facile compensare il costo più basso di quest’ultimo. È di certo la soluzione ideale per chi ha una vita molto frenetica e va sempre di fretta;

  • facilità di manutenzione: per il pulire un piano cottura a induzione non serve altro che un panno inumidito, per rimuovere lo sporco e gli aloni;

  • maggiore sicurezza: fra i pro più importanti che vi annoveriamo, vi è di certo quello della sicurezza. Viene meno, infatti, il pericolo delle fughe di gas, visto che non è una cottura a metano, e anche il rischio incendio è molto ridotto, grazie alla particolare tecnologia che trasforma l’energia in calore solo a contatto con la pentola. Quindi, sarà anche molto più difficile ustionarsi!

  • È una scelta green, perché un piano a induzione non emette sostanze nocive.

Gli svantaggi del piano cottura a induzione

  • Maggior dispendio di elettricità: l’utilizzo massimale della potenza può richiedere un aumento della fornitura dell’energia elettrica soprattutto nel caso in cui si 

  • utilizzino simultaneamente altri apparecchi elettrici;

  • Uso esclusivo di pentole d’acciaio: il piano cottura a induzione, infatti, non è compatibile con vetro, terracotta o ceramica: materiali molto utilizzati nelle nostre tradizioni.

Se stai pensando di acquistare una nuova cucina e hai dubbi su quale tipologia di piano cottura preferire, affidati al nostro staff, per una consulenza personalizzata e su misura delle tue esigenze.

Nel nostro Stosa Store potrai scegliere fra tantissimi modelli e soluzioni tecnologiche, di massima qualità e bellezza.

Informazioni e preventivi

Scopri lo Stosa Store Pomezia

Sfoglia il catalogo Stosa Cucine&Living e lasciati ispirare dalle nostre proposte