Prendersi cura della lavastoviglie

Rimedi naturali per prenderti cura della tua lavastoviglie.

Pochi di noi amano lavare i piatti… E da quando la lavastoviglie è arrivata nelle nostre case sentiamo di non poter fare a meno di questo miracolo della tecnologia! Tuttavia, negli ultimi anni è aumentata la consapevolezza circa l’impatto ambientale dei detersivi e in molti stanno adottando uno stile di vita più sostenibile. Vediamo allora come prolungare la vita della nostra lavastoviglie con degli accorgimenti ecosostenibili.

 

Bastano pochi accorgimenti per aumentare l’efficacia della nostra lavastoviglie

Poche semplici regole

Innanzi tutto bisogna tenere a mente che per quanto miracolosa, la nostra lavastoviglie non può fare proprio tutto al posto nostro… È quindi buona norma fare del nostro meglio perché possa svolgere il suo prezioso compito senza problemi:

  • Togliere i resti di cibo dai piatti: così facendo, eviteremo che i residui di cibo possano accumularsi nel filtro intasandolo. Questo, oltre a impedire il corretto funzionamento della macchina, può causare cattivi odori.
  • Pulire il filtro una volta a settimana: piccoli residui di cibo si depositano comunque nel filtro quotidianamente. Pulendolo regolarmente eviteremo spiacevoli inconvenienti. È sufficiente sfilare il filtro e sciacquarlo sotto l’acqua corrente magari con l’aiuto di uno spazzolino per piatti.
  • Fare un lavaggio a vuoto una volta al mese: questo passaggio consentirà di rimuovere i cattivi odori e i residui di cibo dalle parti non raggiungibili dall’esterno.

 

Aceto, bicarbonato e limone sono da sempre un valido aiuto nelle faccende di casa

Alleati green per la cura della lavastoviglie

I rimedi naturali d’eccellenza nella cura della casa sono sempre loro: aceto, bicarbonato & limone! Ecco come usarli per mantenere la nostra lavastoviglie al top.

  • Aceto: potente sgrassatore nonché ottimo contro il calcare. Si consiglia di passare le superfici interne della lavastoviglie con un panno imbevuto di aceto, di lasciarlo agire per qualche minuto e poi risciacquare
    Questo consentirà di sfruttare al meglio l’azione sgrassante e anticalcare dell’aceto. Inoltre, l’aceto neutralizzerà i cattivi odori. Per una pulizia più profonda, si consiglia inoltre di fare un lavaggio a vuoto ad alta temperatura con un litro di aceto.
  • Bicarbonato: la sua azione è simile a quella dell’aceto ed è molto usato in casa per le sua proprietà elimina-odori. 
    È sufficiente cospargerlo all’interno della lavastoviglie ed attivare un lavaggio a vuoto per un effetto igienizzante e per liberarsi dei cattivi odori. Inoltre, si può utilizzare il bicarbonato per il lavaggio stesso delle stoviglie, per un risultato ancora più green!

Informazioni e preventivi

Scopri lo Stosa Store Pomezia

Sfoglia il catalogo Stosa Cucine&Living e lasciati ispirare dalle nostre proposte